21 ottobre 2018 – Escursione Monte Fammera

flammula_01

Escursione al Monte Fammera

Parco dei Monti Aurunci  – SENTIERO CAI 914

Intersezionale con il CAI di Esperia

Colle Bastia – Pineta di Selvacava – Monte Fammera (e ritorno).
Il sentiero sale lungo la panoramica parete rocciosa del monte Fammera

Difficoltà EE

Lunghezza: 5,30 km (andata)

Quota minima: 382 m.

Quota massima: 1168 m.

Dislivello totale 930m.

Mezzi di Trasporto: auto proprie

Direttore CAI Napoli: Simone Merola – 393.1971038

Scarica carta topografica QUI’

Traccia GPX del percorso

Scarica

Domenica 23 settembre 2018 – Escursione intersezionale con CAI Foggia – Pizzo I Mai

Parco regionale dei Monti Picentini – settore occidentale

Escursione intersezionale con la sezione CAI di Foggia

Pizzo I Mai (1607 m) da Capo Calvanico

Accompagnatori:   Giuliana Alessio (339 6545655), Tullio Foti (335 461874)

Dislivello : circa 800 metri

Durata: ore 5 circa escluse soste

Difficoltà: E

Equipaggiamento: scarponi, giacca a vento antipioggia, bastoncini, abbigliamento a strati da montagna.

Colazione ed acqua: da portare

Mezzi di trasporto: auto proprie

Itinerario stradale consigliato: da Napoli autostrada Napoli-Bari, uscire a Lancusi-Fisciano, poi continuare su SP24 verso Calvanico.

Appuntamento: ore 9 a  Calvanico (Pasticceria Leone)

Leggi e scarica la locandina

Sabato 15 settembre 2018 – Biblioteca La Montagna

Giornata di formazione per i soci CAI 

Sezione di Napoli – Castel dell’Ovo – Sala Fortunato, ore 10.00-13.30 / 14.30-16.30

La gestione della biblioteca e la catalogazione dei libri nel Catalogo unico dei Beni culturali del CAI

Presentazione ed uso del software del Catalogo unico dei beni culturali del CAI ; Interrogazione online e prestito dei volumi

Info e prenotazioni : M. Giovanna Canzanella – biblioteca@cainapoli.it – tel. 338.877.28.72 (dopo le 17.00)

La biblioteca è un nostro grande patrimonio: collaboriamo a tenerla in vita!

30 settembre 2018 – Escursione al Monte Epomeo da Fontana

Epomeo

 

DATA 30 Settembre 2018

ESCURSIONE INTERSEZIONALE CAI CAMPANIA

ASCESA AL MONTE EPOMEO: DA FONTANA A FORIO SEGUENDO LE TRACCE DEL TUFO VERDE SENTIERO CAI 501

DIRETTORI:
FRANCESCO MATTERA (3297448752) – GIOVANNANGELO DE ANGELIS (3485113889)
Dislivello in salita: 200 m
Dislivello in discesa: 1000 m
Durata: 5 ore
Difficoltà: E
Sviluppo del percorso: 12 km
Acqua: non sono presenti fontane o sorgenti lungo il percorso
Attrezzatura necessaria: scarponi da trekking e indumenti a strati tecnici
Attrezzatura aggiuntiva consigliata: bastoncini da trekking.
Mezzi di trasporto: per parte da Napoli: Nave fino ad Ischia (orario di partenza da Napoli ore 6.15 traghetto da Porta di Massa; ore 7.35 aliscafo da Molo Beverello) – Bus fino a Fontana; per chi parte da Ischia: Mezzi propri o bus fino a Fontana
Appuntamento per i soli prenotati: ore 9:00 nella piazza della paese Fontana, raggiungibile con mezzi propri (percorrendo l’anello stradale principale dell’isola) o con bus da Ischia Porto CS o CD. Si fa presente, per chi venisse con mezzi propri, che l’arrivo sarà in una zona diversa della partenza.
Continue reading

16 settembre 2018 – Escursione alla Grotta di Castelcivita

Grotte Castecivita -Fonte www.livesalerno.com

Escursione alla Grotta di Castelcivita

Difficoltà: E/EE
Dislivelli: in discesa 40 m e 40 m in salita.
Durata: 4 + 2 ore ;
Lunghezza 4 + 2 km
Temperatura media 15° ; Umidità 95%

Responsabili: Rossana D’Arienzo (338.2155451) – Berardino Bocchino (388.9290731)

Prenotazione obbligatoria entro venerdì 14 settembre

L’appuntamento ai prenotati sarà comunicato dai Direttori all’atto della prenotazione.
L’arrivo sul luogo dell’appuntamento è con mezzi propri; i direttori non organizzano gli spostamenti.
Dotarsi di impianto di illuminazione con almeno 5 ore di autonomia (lampada frontale, torcia, ecc).
Pranzo presso il ristorante “Casa Civitas”; il costo del pranzo piu’ l’accesso alle grotte e’ di euro 25,00 (venticinque) (da versare ai direttori all’arrivo sul luogo dell’appuntamento).
Dopo pranzo si andranno a visitare le sorgenti di Castelcivita e del Mulino di Castelcivita.
Note descrittive.
Le Grotte di Castelcivita sono un complesso di cavità carsiche situate nel comune di Castelcivita, in
Continue reading

Annullamento escursione su via ferrata del 16 settebre 2018

La ferrata non è al momento percorribile, per motivi di salvaguardia dei rapaci rupicoli presenti, in particolare per esigenze di conservazione del Capovaccaio (Neophron percnopterus Linnaeus 1758), ai sensi dell’art. 6 della “Disciplina provvisoria delle attività di arrampicata ed alpinismo del Parco Nazionale del Pollino”, di cui alla determinazione dirigenziale n.701 del 12.10.2017.

La misura ha carattere permanente, verrà rimossa se e quando si accertasse il venir meno delle condizioni per cui è stata emanata.

La documentazione relativa all’interdizione è consultabile sul sito dell’ente, sezione “Ente Parco”, sottosezione “Regolamenti”, nel documento denominato “Interdizione ai sensi del par.6 della disciplina provvisoria delle attività di arrampicata ed alpinismo nel territorio del Parco Nazionale del Pollino sentiero “via delle capre” – Gole del Raganello

Il link è : https://parcopollino.gov.it/l-ente-parco/regolamenti”.

9 settembre 2018 – Sezioni di Avellino e Napoli – Monti Picentini – Escursione al M. Boschetiello da Senerchia

Escursione al Monte Boschetiello (m 1574) da Senerchia

Direttori di Escursione:
Alfonso De Cesare (AV): 338.6852647
Eugenio Simioli (NA): 338.7317749

Dislivello 985 m
Difficoltà E
Durata 6 ore
Lunghezza 21,250 km
Tipologia escursione Andata/Ritorno

Conosceremo il Borgo Medioevale di Senerchia, fermatosi al 23-11-1980, ed ammireremo la valle del Sele dal Monte Boschetiello che ne è un terrazzino naturale.

Appuntamenti:
Gruppo di Napoli – rivolgersi ad Eugenio: partenza ore 7:00
Gruppo di Avellino – rivolgersi ad Alfonso: partenza alle 7:30
Ritrovo dei due gruppi a Quaglietta per poi proseguire verso Senerchia.

Equipaggiamento da montagna. Obbligatori gli scarponcini da trekking a collo alto. L’escursione è adatta solo ad escursionisti allenati. E’ impegnativo il dislivello da affrontare e lungo il percorso che prevede circa 1000m in salita ed altrettanti in discesa distribuiti su circa 21 km.

Leggi e scarica la locandina con l’itinerario

3 settembre 2018 – Sottosezione CAI Ischia – Non scaldiamoci troppo

La sottosezione CAI di Ischia invita a collaborare alle attività di prevenzione degli incendi boschivi, nell’ambito della campagna “Non scaldiamoci troppo”, realizzata dal CAI Sottosezione di Ischia, insieme ad altre associazioni isolane.

Lunedì 3 settembre dalle ore 6:00 del mattino un gruppo di volontari, guidato dai soci CAI della sottosezione di Ischia, insieme ad alcuni operai della Egoeco messi a disposizione dal comune di Forio, interverranno per pulire il sentiero tagliafuoco che dai Frassitelli porta a Santa Maria al Monte, una delle zone più colpite dai roghi estivi.

Dopo le campagne estive di prevenzione e informazione, con tali azioni si dà sempre più concretezza all’impegno a favore della prevenzione dagli incendi boschivi, con interventi diretti sul territorio isolano. Si invita tutta la cittadinanza a partecipare all’iniziativa per dare il proprio contributo.

2 settembre 2018 – Monte Scalambra

ESCURSIONE AL MONTE SCALAMBRA (1420 m ) PARTENDO DAGLI ALTIPIANI DI ARCINAZZO

Quota di partenza: m. 880
Quota massima: m. 1420
Dislivello in salita: m. 590
Sviluppo del percorso: km. 12
Durata: ore: 6,00 soste escluse
Difficoltà: E
Tipo: Anello
Equipaggiamento: abbigliamento da montagna a strati, scarponi da trekking, bastoncini telescopici – eventuali – , giacca a vento o mantella, pile leggero, crema solare, occhiali da sole, macchina fotografica.
Colazione: al sacco
Acqua: portarsi almeno 1,5 litri a testa in quanto il sentiero in buona parte è esposto al sole
Mezzi di trasporto: auto proprie
Appuntamento: contattare il direttore di escursione
Direttore: Simone Merola 3931971038 Terenzio De Tommaso

Continue reading

29 agosto Isola d’Ischia – Escursione Serrara-Santa Maria al Monte


Mercoledi 29 agosto 2018

Escursione: Serrara – Santa Maria al Monte, in connessione con la 
natura praticando il Qigong, con cena.
Direttore di escursione Francesco Mattera cell.329 7448752
Istruttrice Qigong Adriana Sasso cell. 338 3835939

DATI TECNICI
Durata percorso: 4 h circa
Difficoltà: E
Dislivello: + 200 m – 450 m
Quota massima: 570 m
Sviluppo del percorso: 4,5 km
Partenza: Serrara (via Falanga, nei pressi del ristorante “Il Bracconiere”)
Arrivo: Santa Maria al Monte (con cena finale al “Corbaro Park”)
Percorso (traversata): Frassitelli, Falanga, Santa Maria al Monte, Corbaro
Appuntamento per i soli soci: ore 16.00 presso il ristorante “Il Bracconiere”
Rientro previsto per le ore 22.00.

Equipaggiamento: scarpe ed abbigliamento da trekking, acqua.
Attrezzatura aggiuntiva consigliata: bastoncini da trekking, torcia.

CENA AL CORBARO PARK (20 euro): montanara, assaggio di primo, una 
fetta di anguria, acqua, ¼ di vino a testa.

Prenotazione – obbligatoria chiamando numero direttore entro il giorno 
prima dell’escursione

Sentiero Serrara – Santa Maria al Monte
Il sentiero si sviluppa sul versante occidentale dell’isola. Il 
percorso inizia intorno alle 16:00 dal parcheggio del ristorante “Il 
Bracconiere” (comune di Serrara Fontana) e prosegue in direzione 
Frassitelli, dove passeggeremo su di un terrazzo ricoperto di acacie, 
tra muschi, licheni e finocchi selvatici. Dopo una breve, ma ripida 
salita ci immergeremo nel bosco di castagni della Falanga dove potremo 
ammirare i rifugi scavati negli imponenti massi di Tufo Verde 
dell’Epomeo, le vasche per la produzione del vino (palmenti) e le 
fosse della neve, con cui gli ischitani un tempo producevano il 
ghiaccio per svariati usi. Proprio in questo scenario incantato è 
prevista una sosta per poter effettuare esercizi di respirazione e 
meditazione con l’antica pratica del Qigong.
Termineremo il percorso in località Santa Maria dove sarà possibile 
fermarsi a cenare in una vecchia cantina adibita ad agriturismo sita 
su uno dei tanti terrazzamenti della zona che guardano lo splendido 
scenario de mare aperto e che incontra le isole pontine con il 
relativo tramonto foriano, tra vigneti e la splendida cornice del 
comune di Forio. L’escursione terminerà con il rientro a Forio.

A V V E R T E N Z E

a) Il Direttore di escursione si riserva di modificare in tutto o in 
parte l’itinerario in considerazione delle condizioni meteorologiche.
b) Il Direttore per la sua responsabilità si riserva di escludere 
dalla propria escursione i partecipanti non adeguatamente attrezzati e 
allenati.

CONDIZIONI FISICHE:
Si richiede buona preparazione fisica e senso di responsabilità a 
ciascuno dei partecipanti.